Logo Comitato Decima Zona FIV
Sunday, 0 September 2019
homemailfacebooksitemap
Ricerca:
HOME    X ZONA    REGATE    ATTIVITÀ    TECNICI    UDR    FORMAZIONE    UN VELISTA AL MESE    

benvenuti

Il Comitato X Zona FIV è lieto di accogliervi all\'interno del suo sito augurandosi che sia di vostro gradimento.

Come ogni organizzazione moderna, tramite Internet, esso vuole mettere a disposizione di tutti voi informazioni utili e servizi offerti.

Il Comitato X Zona FIV



[28.03.2019] - UNA DOMENICA PER PULIRE, 100 DOMENICHE PER NON SPORCARE. LA LODEVOLE INIZIATIVA DEL CIRCOLO NAUTICO SAMBENEDETTESE.

UNA DOMENICA PER PULIRE, 100 DOMENICHE PER NON SPORCARE. LA LODEVOLE INIZIATIVA DEL CIRCOLO NAUTICO SAMBENEDETTESE.

San Benedetto del Tronto, 28 marzo 2019. "Una Domenica per pulire, 100 Domeniche per non sporcare", questo il nome dell'iniziativa del Circolo Nautico Sambenedettese che è andata in scena nelle domeniche 17 e 24 Marzo.

Quest'ultimo ha avuto l'opportunità di poter installare e provare il macchinario Seabin - un dispositivo galleggiante che funziona 24 ore su 24 e può recuperare fino a 500 chilogrammi di micro plastiche da 5 a 2 millimetri di diametro e microfibre da 0.3 millimetri, invisibili ad occhio nudo - un macchinario innovativo per la raccolta dei rifiuti. Encomio meritato per l’illustre circolo di San Benedetto, poichè solo cinque circoli in tutta Italia sono stati selezioni per il progetto #PlasticLess promosso da Life Gate e Whirpool Emea. Dall'arrivo di Seabin , è nata la voglia da parte dei Soci di ripulire le acque dell'aerea portuale, dove in primis il consigliere Angelo Crescenzi si è personalmente prodigato al recupero di rifiuti abbandonati e da qui è nata è nata l’iniziativa di "giornate ecologiche".

Da qui in avanti, alcuni Soci Volontari del CNS capitanati dallo storico socio, nonché vicepresidente Paolo Rossi, hanno dato il via a quella che è divenuta un'iniziativa contraddistinta anche dalla partecipazione di decine di cittadini che, passeggiando al molo Sud, hanno richiesto di essere coinvolti per la pulizia dei moli dell'area portuale. Da notare che tra gli scogli hanno rinvenuto scarti di plastica e soprattutto resti di casse di polistirolo utilizzate per la pesca (ancora non comprensibile il motivo del loro utilizzo). Inoltre durante la seconda giornata (24 marzo ndr) si sono uniti alla pulizia del molo, i responsabili e simpatizzanti di Legambiente San Benedetto del Tronto, insieme a molti cittadini accompagnati da laboriosissimi bambini/adolescenti, a dimostrazione della grande sensibilità che stanno acquisendo le nuove generazioni per l’ecologia e il rispetto dell’ambiente. Numeri alla mano, la raccolta di rifiuti nella parte sud del molo è stata copiosa, con oltre 30 sacchi di immondizia riempiti da: casse di polistirolo utilizzate dalla pesca, plastiche varie, reti lavorazioni cozze, pneumatici e materiali abbandonati incivilmente.

Gli appuntamenti però non sono terminati. A breve si organizzerà un’ulteriore giornata dati i risultati altamente positivi, sia per quanto riguarda la raccolta che per le numerose richieste di partecipazione giunte al Presidente del circolo, Arcangelo Caputo, nonchè dall’intero consiglio direttivo, i quali caldeggiano fortemente quest’iniziativa straordinaria, diventata al contempo sia ecologica che sociale.


Autore: Ufficio Stampa Comitato X Zona FIV