Logo Comitato Decima Zona FIV
Wednesday, 3 October 2019
homemailfacebooksitemap
Ricerca:
HOME    X ZONA    REGATE    ATTIVITÀ    TECNICI    UDR    FORMAZIONE    UN VELISTA AL MESE    

benvenuti

Il Comitato X Zona FIV è lieto di accogliervi all\'interno del suo sito augurandosi che sia di vostro gradimento.

Come ogni organizzazione moderna, tramite Internet, esso vuole mettere a disposizione di tutti voi informazioni utili e servizi offerti.

Il Comitato X Zona FIV



[08.08.2019] - PORTO RECANATI, IN PROGRAMMA QUESTA DOMENICA LA SECONDA TAPPA ZONALE DEI FJ

PORTO RECANATI, IN PROGRAMMA QUESTA DOMENICA LA SECONDA TAPPA ZONALE DEI FJ

Porto Recanati, 09 agosto 2019. Prosegue la stagione agonistica al Circolo Vela Porto Recanati, domenica 11 agosto, doppio appuntamento con le gare e la competizione.

Si svolgerà la seconda tappa della Regata Zonale dedicata alla Classe FJ una delle classi veliche che ha fatto la storia di questo sport ed insegnato ad intere generazioni a gareggiare. Progettata negli Anni ’50 del 900 dall’architetto olandese Uilke van Essen, ha rappresentato per alcuni decenni un mezzo propedeutico per poi passare ad imbarcazioni più grandi come l’FD(Flying Dutchman) attraverso una preparazione graduale.

Oggi è una classe velica che vanta ancora molti appassionati. E ritorna, come ogni anno, la Coppa Ceriana il Trofeo Storico del Circolo portorecanatese, giunta alla sua 63°esima edizione, il trofeo è aperto a tutte le classi veliche. La Coppa, lo ricordiamo, fu’ istituita nel lontano 1956 dalla famiglia Ceriana in memoria del figlio Piero, caduto eroicamente durante la II Guerra Mondiale. Piero Ceriana, classe 1921, studente al Politecnico di Torino, si arruolò volontario allo scoppia della guerra. Come Guardiamarina prestò servizio come ufficiale di rotta sulla Torpediniera il “Cigno,” di stanza nel Mediterraneo.

Il 16 aprile 1943 il “Cigno,” che scortava un convoglio lungo il Canale di Sicilia, affrontò, insieme ad un'altra Torpediniera, due super caccia nemici i cui siluri lo colpirono mortalmente. Piero Ceriana, incurante della propria vita, restò alla radio per guidare la messa in salvo del convoglio, cosa che riuscì a fare, sacrificando la vita.


Autore: Ufficio Stampa Comitato X Zona FIV