Logo Comitato Decima Zona FIV
Wednesday, 3 October 2019
homemailfacebooksitemap
Ricerca:
HOME    X ZONA    REGATE    ATTIVITÀ    TECNICI    UDR    FORMAZIONE    UN VELISTA AL MESE    

benvenuti

Il Comitato X Zona FIV è lieto di accogliervi all\'interno del suo sito augurandosi che sia di vostro gradimento.

Come ogni organizzazione moderna, tramite Internet, esso vuole mettere a disposizione di tutti voi informazioni utili e servizi offerti.

Il Comitato X Zona FIV



[19.09.2019] - CAMPIONATO ITALIANO CLASSI OLIMPICHE 2019, MEDAGLIE IMPORTANTI FANNO GRANDE LA VELA NELLE MARCHE

CAMPIONATO ITALIANO CLASSI OLIMPICHE 2019, MEDAGLIE IMPORTANTI FANNO GRANDE LA VELA NELLE MARCHE

Gargnano (BS), 19 settembre 2019. Tante Marche al Campionato Italiano Classi Olimpiche, evento clou nel calendario nazionale che quest’anno, come ogni anno preolimpico, assume ancor più valore sportivo e mediatico perché è un momento di valutazione e di bilancio in ottica Tokyo 2020.

L'orgoglio dei marchigiani, la determinazione di una regione che sa rialzarsi e crescere anche grazie allo sport, agli atleti e ai dirigenti ha portato i nostri circoli sulle parti alte delle classifiche in varie categorie della kermesse benacenze, conclusasi lo scorso 14 settembre a Gargnano (Brescia)e organizzata dalla Federazione Italiana Vela in collaborazione con il Circolo Vela Gargnano, la Società Canottieri Garda Salò, il Circolo Vela Toscolano Maderno e Campione Univela. I 17 portabandiera della vela nelle Marche, distribuiti nelle varie classi di appartenenza, hanno tutti figurato bene sul Garda, portando a casa ben 6 preziosi metalli e collocando le Marche in cima alla classifica delle regioniche hanno ottenuto migliori risultati.

A entrare nella storia della manifestazione è in primis Mario Calbucci(Club Vela Portocivitanova), vincitore della medaglia d'oro nella classe Formula Kite, neo-classe olimpica ammessa per la prima volta al CICO, dove ha preceduto Alessio Brasili (CV Fiumicino) e Lorenzo Boschetti (CN Cesenatico). Tra le femmine, festeggia Irene Tari (Club Vela Portocivitanova) che ha replicato l'argento dei campionati italiani giovanili del mese scorso, tenendo dietro Maggie Eileen Pescetto (Yacht Club Italiano) e cedendo la vetta all'amica-rivale Sofia Tomasoni (Windsurfing Club Cagliari).

Altre importanti conferme sono racchiuse nei risultati dei nostri giovani, come Giorgia Cingolani (CN Sambenedettese), vincitrice del titolo italiano Under 21 fra i Laser Radial, e Paolo Freddi (LNI Ancona), medaglia d'oro Under 21 nel Finn, ma anche dei più esperti, come Roberto Strappati (LNI Ancona) che, sempre nel Finn, ha ottenuto il bronzo. Dopo alcuni mesi di assenza dai campi di regata, è tornato il ruggito della "leonessa" Giorgia Speciale, originaria di Ancona, oggi in forze al Circolo Canottieri Aniene di Roma ma per anni gioiello della SEF Stamura, con cui ha vinto l'oro ai Giochi Olimpici Giovanili di Buenos Aires l'anno scorso. Speciale è appunto rientrata in acqua con grande motivazione, imponendosi nell'RS:X femminile, davanti a Marta Maggetti (SV Guardia di Finanza) e Laura Linares (CC Roggero di Lauria).

"Questa edizione del CICO rimarrà negli annali della vela regionale, tanti metalli nel nostro medagliere e tanto spirito di squadra - esulta Vincenzo Graciotti, presidente Comitato X Zona FIV Marche - Esprimo tutta la mia gratitudine e mi complimento con tutti i nostri ragazzi, che si impegnano da tanto tempo e, insieme ai loro allenatori e dirigenti, stanno avendo dal mondo della vela le soddisfazioni che meritano. Oltre a tutti i medagliati, voglio ricordare le prestazioni di Edoardo Libri nel Laser Standard, che ha mancato di pochi punti il podio in una delle classi più affollate e competitive, e ai finnisti, Giacomo Giovanelli, campione mondiale master uscente, e Tommaso Ronconi , che hanno sfiorato le piazze d'onore, regatano sempre al top: sono uno stimolo per tutti i nostri juniores. I successi del CICO sono stati preceduti da una serie di titoli mondiali, continentali e nazionali arrivati negli ultimi anni dall’altura e dai monotipi dove, una volta formati nelle classi olimpiche, speriamo di vedere in futuro il maggior numero di quelli che oggi sono i nostri giovani velisti".

"I miei complimenti vanno agli atleti ma anche ai presidenti, ai direttori sportivi e agli allenatori dei circoli velici oltre che, naturalmente, a FIV Marche - commenta Fabio Luna, presidente del CONI Marche - La collaborazione di tutti questi soggetti sta facendo grande il movimento sportivo regionale. Una particolare nota di merito va ai velisti più giovani presenti sul Lago di Garda che, dopo aver figurato bene nei campionati giovanili, hanno saputo esprimersi egregiamente anche in un campionato assoluto".

Così gli altri marchigiani in gara:

Laser Standard: 12. Edoardo Libri (SEF Stamura), 34. Rodolfo Silvestrini (LNI Porto S. Giorgio), 40. Stefano Angeloni (Club Vela Portocivitanova), 41. Claudio Vallesi (Club Vela Portocivitanova), 42. Matteo Terenzi (CN Sambenedettese), 48. Claudio Natale (Club Vela Portocivitanova), 59. Tommaso Boiani (CV Torrette Ancona), 62. Francesco Zaritto (CN Sambenedettese)

49Er Maschile: 11. Alessandro Vannini-Sebastiano Grazzi (LNI Pesaro)

Finn: 6. Tommaso Ronconi (Assonautica Ancona), 7. Giacomo Giovanelli (CN Fanese G. Viviani), 19. BastiaanBrouwer (CN Fanese G. Viviani)

Foto disponibili su:https://we.tl/t-sBJPLpOa9Q


Autore: Ufficio Stampa Comitato X Zona FIV